La tigre della ASD Tiger Team Taekwondo si tinge di argento. L’ultimo appuntamento prima della sosta estiva per i ragazzi del Taekwondo fabrianese è a Vercelli. La seconda edizione del torneo Musado, con circa 800 partecipanti, regala un'altra giornata da protagonisti agli atleti del Team Fabrianese che riesce con otto atleti a portare a casa ben sei argenti ed un bronzo. La squadra del maestro Alifano comprendeva: Alifano Naomi, Spreca Tommaso, Spreca Andrea, Goffredi Andrea, Mercurelli Salari Giacomo, Panzieri Rachele (al debutto), Pagnoni Adriano, Zoppi Eleonora (al debutto). Come sempre è toccato ai più piccoli rompere il ghiaccio: Panzieri Rachele e Pagnoni Adriano , la prima al debutto in questa categoria ha vinto il suo primo combattimento con molta grinta ma poi in finale la maggior esperienza e tecnica dell’avversaria hanno avuto la meglio. Adriano Pagnoni seppur fermandosi all’argento, vincendo due combattimenti, è riuscito a mostrare finalmente anche in gara le doti atletiche e stilistiche che possiede e nei prossimi appuntamenti saprà sicuramente ripetersi. La giornata è poi proseguita con gli incontri degli altri sei combattenti che capitananti da Goffredi Andrea (argento), ormai quasi una veterana dei campi di gara, sono andati a conquistare tutti le proprie finali vincendo dai due ai tre combattimenti a testa, con prestazioni maiuscole come quelle di Mercurelli Salari Giacomo che ha mostrato anche un comportamento maturo e sportivo nei confronti di un avversario visibilmente in difficoltà, Alifano Naomi che cede la finale solo per una svista arbitrale (la sfortuna si accanisce un po) ma come sempre accade abbraccia l’avversaria e ne accetta la vittoria. Bravissima Zoppi Eleonora che nonostante fosse al suo debutto riesce ad arrivare in finale dove paga un po l’emozione regalando alcuni punti all’avversaria che con questo margine minimo riuscirà a vincere, ma nessun rammarico per la prestazione di questa bravissima e preparata atleta. Il bronzo è stato ottenuto da Spreca Andrea, che dopo aver vinto due combattimenti , riscatta la giornata negativa del fratello Tommaso, che in questa competizione resta senza piazzamento, e vola in semifinale dove trova un avversario che gia in passato lo aveva sconfitto. Stesso esito anche in questo caso, ma con una condotta di gara esemplare da parte del nostro atleta, che invece di puntare alla vittoria ha scelto di puntare a combattere a viso aperto, regalando al pubblico forse uno dei più begli incontri della giornata. Tanta è stata la soddisfazione reciproca e il rispetto che a fine gara per gioco questi ragazzi si sono ritrovati per provare degli schemi di combattimento insieme. In questo combattimento è racchiusa la filosofia del Tiger Team Fabrianese, le parole del maestro Alifano ne riassumono l’essenza: “quello che il Taekwondo mi ha insegnato e che io voglio trasmettere ai miei allievi è che non si può sempre vincere e non si deve vincere ad ogni costo, ma si deve sempre lottare per vincere mettendo in gioco tutti noi stessi.” Un ringraziamento è doveroso nei confronti dell’AVIS Fabriano per il contributo dato a sostegno di questa trasferta.


copyright reserved Tiger Team 2020©

  • mail:tigerteam@dominio.it
  • 3771256476
  • tigerteam fabriano